condivisione, riciclo

Condivisione e coesione del quartiere

– Combattere spreco alimentare
– Riciclare
– Recuperare materiale di scarto
– Nuovo ciclo vita materiale

Il progetto nasce nell’ottica del Design per il sociale, nel particolare dal bisogno urgente di migliorare lo stile di vita del cittadino in conformità e nel rispetto dell’ambiente.

L’agenzia di design della comunicazione Molly&partners si affianca in questo progetto alla fondazione di Utilità Manifesta/design social, come associazione di promozione sociale senza scopo di lucro. Pertanto, il progetto si basa su un modello di rigenerazione urbana e di socializzazione rivolto alla crescita locale.

Nel progetto si prendono come riferimento i bisogni reali di più figure: attori locali che devono disfarsi di cibi inutilizzati o scaduti, bucce di ortaggi e frutta di ristoranti, fondi di caffè dei bar, università e scuole pronte a mettere in atto conoscenze nella vita reale, artigiani, interazioni sociali e movimenti creativi per un cambiamento circoscritto ma concreto. Mettendo in pratica tale sistema all’interno del Quartiere di Città Giardino di Terni, si possono conciliare diverse problematiche attuali nell’ottica di un’educazione sociale e di una cittadinanza attiva.

È importante sapere che qui si è costituita una cittadinanza sempre più eterogenea negli ultimi anni. Pertanto, tramite il progetto, si vuole realizzare un percorso di avvicinamento e di condivisione tra gli abitanti del luogo, creando un sistema etico di vita nel rispetto dell’ambiente e delle persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.